Salento, bellezza dell’arte culinaria: la cucina tipica scioglie il cuore di Cracco

Carlo Cracco, un nome di fronte al quale molti chef e apprendisti chef tremano data la sua fama da noto critico culinario, lo abbiamo visto più volte nelle vesti di giudice esaminare e poi commentare senza peli sulla lingua piatti di ogni genere.

malaika

Ma adesso il Salento ha un posto d’eccellenza nel suo cuore, è stata Solaika Marrocco, chef del Primo Restaurant di Lecce a rendere noto al cuoco uno dei piatti più tradizionali della nostra terra. La giovane e talentuosa donna ha ricevuto un importante riconoscimento vincendo il “Premio Birra Moretti Gran Cru 2017” conquistando il palato degli chef con la rivisitazione di un piatto tipico: i turcineddhi, per l’occasione glassati alla birra e accompagnati da marmellata di cipolle all’arancia, critmi in tempura e infuso di luppolo. Solaika è originaria di Parabita e si è diplomata presso l’Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme.

cracco

Un piatto il cui solo pensiero fa venire l’acquolina in bocca. Non è una sorpresa quindi che attraverso questa deliziosa pietanza la finalista abbia lasciato a bocca aperta i giudici eliminando più di 160 concorrenti. Il concorso indetto a livello nazionale è un ottimo trampolino di lancio che ci offre la possibilità di rendere noto un piatto che nasce dalla quotidianità delle nostre tavole e arriva a toccare il cuore di chef di importanza mondiale.

#SalentoCheBellezza – #InBeautySalentoTrusts – #Landfunding

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...