Salento, bellezza del canto: Gloria Giurgola nel “Don Carlo” all’Opera di Tenerife

Gloria Giurgola, soprano salentina, è stata selezionata per il ruolo “Una voce celestiale” (ed è già tutto dire) per la rappresentazione del “Don Carlo” di Giuseppe Verdi il 10, 14 e 17 marzo 2018 presso l’Opera di Tenerife in Spagna, con la regia di Cesare Lievi e sotto la direzione di Jader Bignamini.

giurgola1

Nonostante la giovane età, Gloria può contare su un’impressionante attività artistica. E’ nata nel 1994, è di Trepuzzi (Le) e dal 2009 svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero. E’ vincitrice di numerosi concorsi tra cui Simone Alaimo, Tommaso Traetta, Rome Music Festival Competition, Vincenzo Bellini e Ottavio Ziino. Ha frequentato Masterclasses con G. Zappa, S. Paoli, S. Bonfadelli, G. Casolla, S. Jo, W. Vernocchi, C. Albelo, V. Grigolo, R. Vargas e M. Vlad. Dopo aver intrapreso lo studio del canto lirico a tredici anni con M.Cananà, proseguendolo con il soprano M. Dragoni, ha studiato presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Attualmente si perfeziona con E.Castrignanò e F. Sassu. Ha vinto il 69° Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici.

giurgola2

Ammessa all’Opera (E)Studio-2016 presso l’Opera de Tenerife, ha debuttato nel ruolo di Norina nel Don Pasquale di G. Donizetti. Tra gli altri ruoli debuttati: Frasquita in “Carmen” di G. Bizet, Clorinda ne “La Cenerentola” di G. Rossini, Annina ne “La Traviata” di G. Verdi, Berta ne “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini, Gilda in “Rigoletto” di G. Verdi, Adina in “Elisir d’amore” di G. Donizetti.

A giugno 2018 debutterà  all’Immling Festspiele (Germania) nel ruolo di Musetta ne “La Bohème” di G. Puccini e nel 2019 al Bregenzer Festspiele (Austria).

Da Settembre 2018 sarà nell’Ensamble del De Nationale Opera di Amsterdam (Paesi Bassi).

giurgola3

#SalentoCheBellezza – #InBeautySalentoTrusts – #Landfunding

Annunci

Salento, bellezza dello sport: la Musokan Karate di Lecce unisce la famiglia alla passione per l’arte marziale

Un podio condiviso in famiglia quello degli allievi del Musokan Karate di Lecce con la medaglia al collo infatti troviamo padre e figlio, diligentemente seguiti dal maestro Sergio Pinto che il 3 e 4 Febbraio 2018 hanno conquistato la pedana e l’ennesimo Torneo Internazionale di Karate Città di Perugia.

musokan.jpg

I “piccoli” vincitori Angelo Giannuzzi ed Emanuele Basso si sono guadagnati rispettivamente l’oro e l’argento nella specialità Kata individuale, per la fascia 2008. Giuseppe Giannuzzi ha raggiunto il primo posto nella stessa categoria fascia di età 2006. E tutti e tre hanno vinto un’altra medaglia d’oro nel Kata a squadre. 

musokan2

E dato che buon sangue non mente, nella categoria Master del Kata individuale troviamo classificato al primo posto il loro papà Riccardo Giannuzzi con la medaglia d’oro e Diego Rizzo con quella d’argento.

musokan4

#SalentoCheBellezza – #InBeautySalentoTrusts – #Landfunding

Salento, bellezza della “bellezza”: il “Festival InBellezza” per celebrarla

Hanno lavorato oltre un anno sull’approfondimento del concetto di “Bellezza” e dei suoi grandi valori e potenziali, ora si sentono pronti ad organizzare un evento per celebrarla, è il “Festival InBellezza” e avrà luogo a Lecce e nel Salento nel fine settimana dal 24 al 27 maggio 2018.

fib01

Sono gli studenti della classe 5°B dell’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce. Hanno ideato anche un hashtag che accompagnerà l’evento, significativo ed emblematico: #InBeautyWeTrust (nella bellezza confidiamo), parafrasi della nota dicitura riportata sul dollaro americano “In God we trust”. Il logo del Festival è un diamante con immagini di bellezza sulle varie facce.

FiB02
Sarà un evento poliedrico, multimediale, diffuso e altamente attraente per il turismo destagionalizzato. Poliedrico in quanto racconterà storie all’ennesima bellezza di luoghi di natura, borghi, arti, ma anche gesta, opere e cibo. Multimediale perché le stesse storie saranno raccontate attraverso una grande varietà di mezzi, che includono esposizioni in piazza, presentazioni in sala, mostre, ma anche concerti e opere di spettacolo. Diffuso in quanto sia le iniziative organizzate in proprio, dai ragazzi, che quelle promosse e gestite da terzi, incluse nel programma complessivo del Festival, avranno luogo su tutto il territorio salentino. Infine turisticamente attraente in quanto i ragazzi stanno elaborando strategie originali e innovative, capaci di portare a Lecce e nel Salento nei giorni del Festival una grande moltitudine di turisti e visitatori.

Hanno già iniziato ad interagire con le istituzioni locali e nazionali, stanno allacciando contatti con personalità italiane di rilievo in qualità di relatori e testimonial, sia delle varie “bellezze” ma anche, provocatoriamente, delle tante “antibellezze” esistenti, con l’augurio di individuarne le possibili “cure”. Inoltre stanno invitando associazioni, centri culturali e organizzatori di eventi a proporre e promuovere, in autonomia, iniziative che abbiano luogo durante il fine settimana del Festival, garantendo loro l’inclusione nel programma complessivo dell’evento (in qualità di eventi collaterali) ed il pieno coinvolgimento nella grande comunicazione prevista. Tra gli eventi già in programma nel periodo e strettamente correlati con la promozione del concept “Bellezza”, vi sono “Cortili aperti”, ”Artigianato d’eccellenza” e “Maggio salentino”.

fib03
Nella cura complessiva del Festival, i giovanissimi startupper del “Galilei-Costa” sono affiancati e supportati da Daniele Chirico e Michael Candido, altri giovani salentini, entrambi diplomati presso la stessa scuola di Lecce e entrambi con alle spalle l’esperienza maturata nell’organizzazione e gestione di quattro edizioni del “Festival della Dieta Med-Italiana”.

Tutti a Lecce dunque, da giovedì 24 a domenica 27 maggio 2018!

#SalentoCheBellezza – #InBeautySalentoTrusts – #Landfunding

Salento, bellezza dell’istruzione: UniSalento tra le prime 300 al mondo e 5° tra le italiane

L’Università del Salento è presente in ottima posizione nella classifica “Times Higher Education World University Rankings 2014-2015”, redatta dalla Thomson Reuters: quinto posto tra le università italiane e 263° posto su 400 tra le università di tutto il mondo. Un miglioramento notevole, ben 70 posizioni conquistate rispetto al 2013. L’Ateneo salentino passa, infatti, dal rank 301-350° dello scorso anno al posizionamento 251-275 di quest’anno. Questo dato sta ad attestare la qualità ed il prestigio di Unisalento, che di anno in anno migliora.

unisalento1

Non è finita qui. Unisalento è anche la prima Università del Sud Italia presente nella classifica mondiale delle migliori 400 accademie al mondo. L’Università “La Sapienza” di Roma è 323esima, mentre la “Aldo Moro” di Bari 379esima.

Un più che ottimo successo realizzato anche grazie alle politiche del rettorato di Domenico Laforgia, considerato che il rettore emerito è rimasto in carica fino al 31 ottobre 2013. «Sono compiaciuto di vedere crescere ancora l’Università del Salento che nella classifica del Times Higher Education migliora ancora la sua posizione collocandosi nella fascia tra il 250° e il 275° posto – sottolinea, infatti, Laforgia -. L’anno scorso si posizionava tra le prime 350 Università del mondo guadagnando già rispetto al 2012. Questo brillante risultato ci vede nello stesso segmento delle Università di Trento e Torino ma davanti a Università come quelle di Bologna, Milano Statale, Padova, Pisa, Milano Politecnico, La Sapienza di Roma, Bari, Ferrara, Firenze e Roma III.

unisalento2

È un successo che premia sacrifici enormi fatti durante gli anni di un rettorato che ha avuto come obiettivo prioritario la crescita dell’Ateneo salentino e che mette un ultimo sigillo di qualità alla mia amministrazione. Passare al settimo posto tra le università italiane presenti nel ranking mi fa enormemente piacere, lo dico senza false modestie, ringraziando per questo risultato tutta la mia squadra, prorettore vicario, prorettori e delegati. Mi auguro che questo trend si mantenga nei prossimi anni perché sarebbe proprio un peccato perdere posizioni così faticosamente raggiunte a livello mondiale».

#SalentoCheBellezza – #InBeautySalentoTrusts – #Landfunding